Casa elementi costruttivi ambienti e arredo

La casa è una struttura abitativa che implementa una serie di competenze affinché possa essere realizzata, anzitutto vi è la parte ingegneristica che ha il compito di progettare la struttura portante e prevede tutti i sistemi di sicurezza in ottemperanza alla normativa in tema antisismica.

Successivamente c’è da considerare la suddivisione degli spazi interni dalla quale dipenderanno gli impianti idraulici ed elettrici ed infine si passa alla parte dedicata a rivestimenti e arredamenti. Di seguito e nel dettaglio le componenti di una casa con ogni specifica.

Elementi costruttivi della casa

Gli elementi costruttivi riguardano tutto ciò che viene dopo le fondamenta e il telaio di una casa

Solaio

Il solaio è il coperchio, divide un piano dall’altro e può essere strutturato in diversi modi:

solaio latero-cementizio: è la tecnica più diffusa ed unisce alla solidità del calcestruzzo elementi di alleggerimento come il laterizio;

solaio in legno: è tra le tecniche più antiche e naturali per la realizzazione di un solaio e dona un dettaglio elegante;

solaio in ferro: questa soluzione è l’evoluzione del solaio in legno perché realizzato con travi portanti in acciaio.

Il tetto delle abitazioni poi può essere sia spiovente che piano. Nel primo caso avremo generalmente un rivestimento esterno in tegola e viene utilizzato nei Paesi dove le precipitazioni nevose sono frequenti e importanti. Con la soluzione del tetto spiovente è impossibile poi elevarsi successivamente di un piano.

Il solaio a terrazza invece, viene utilizzato per dividere i diversi piani di un palazzo o di un condominio ma può essere utilizzato anche come terminale di una casa.

Tramezzi

I tramezzi sono i muri divisori di una casa e separano i vari ambienti e le stanze. Questo elemento architettonico è costruito con elementi leggeri come tufo, porfido o cartongesso ma esistono anche altre soluzioni molto valide. È importante che la struttura muraria sia leggera, soprattutto se si tratta di una casa posta ad un piano superiore perché il peso grava come un coltello sul solaio. Il discorso invece è diverso per i muri portanti o di contenimento che isolano l’abitazione dalle temperature esterne e danno solidità alla struttura. Nelle opere murarie passa buona parte dell’impianto elettrico e alcune porzioni di quello idraulico.

Intonaci e rivestimenti murari

I tramezzi e i muri perimetrali vengono intonacati, stuccati, pitturati o rivestiti. L’intonaco rende la muratura liscia e copre i vari fori e canali interni che hanno consentito il passaggio degli impianti. Esistono numerosi tipi di intonaci che generalmente sono plastici, antimuffa e traspiranti proprio per evitare l’insorgenza di muffe e macchie nere. L’intonaco è la base per la pitturazione che può avere diverse colorazioni e nuance.

Esistono poi degli stucchi decorativi particolari che sono praticamente eterni e sostituiscono pitturazione e rivestimenti. Sono un tipo di rivestimento murario pregiato e costoso che richiede una manodopera specializzata.

Alcuni tramezzi di una casa hanno, invece, la necessità di essere rivestiti di mattoni in pietra o piastrelle. Sicuramente in bagno e in cucina questa soluzione è indispensabile per proteggere il muro dai costanti schizzi d’acqua e dai vapori che inevitabilmente si creano. Questa alternativa è adottata spesso come elemento decorativo su alcuni muri della zona giorno per mettere in risalto degli angoli particolari come il camino o il mobile tv, o in camera da letto per valorizzare la testiera del letto.

Porte

Un altro elemento importante di una casa sono le porte interne. Hanno la duplice funzione di permettere il passaggio da una stanza all’altra mantenendo la giusta privacy e sono elemento decorativo e di arredo. Possono essere in legno, in laminato, in vetro, in metallo o in elementi combinati a seconda dello spazio da separare e dallo stile che si vuole dare all’abitazione.

Esistono delle porte che devono rispettare una determinata normativa come la porta tagliafuoco che separa il box auto/garage dalla casa, mentre le porte interne che separano le varie stanze sono a completa scelta stilistica del committente.

Infissi e serramenti

Infissi e serramenti non sono solo elementi decorativi ma hanno una grande funzionalità. Finestre, persiane e avvolgibili infatti, difendono la casa dalle intemperie e dalle temperature esterne donando comfort all’ambiente interno, sono infatti uno degli elementi in esame nella classificazione energetica di un’abitazione.

Il portone d’ingresso può essere di diverso tipo a seconda che si tratti di un condominio o di una casa indipendente. Nel condominio il portone esterno non è esposto agli agenti atmosferici ma deve essere comunque sicuro e blindato. Se si tratta di un portone di una villetta indipendente, dovrà essere fatto in materiale resistente al caldo, al freddo e all’acqua e, anche in questo caso, deve essere a prova di ladro. Questo elemento strutturale solitamente è in metallo, raramente si vedono portoni in legno proprio per la sua natura fragile rispetto a questa funzione. Spesso sui portoni vengono inseriti degli inserti in vetro per dare luminosità ad ingressi un po’ bui ma anche questo elemento deve essere o rinforzato da un’anima in ferro o a prova di scasso.

Importante è anche la serranda o il portone del garage qualora la casa ne fosse provvista. Esistono i portoni a rullo, a ribalta e sono quasi sempre abbinate ad un sistema di apertura elettrico con comando a distanza.

Spazi abitativi della casa

Gli spazi abitativi di una casa sono in numero variabile a seconda della metratura da impegnare e dalle esigenze di chi vi abita, ma hanno degli standard imprescindibili che sono in alcuni casi normati.

Ingresso e zona living

È l’ambiente di casa al quale si accede appena varcato il portone d’ingresso. In passato l’ingresso era una vera e propria stanza filtro che separava dalla vista della zona giorno. Quest’ambiente nelle abitazioni di recente costruzione è stato inglobato nella zona giorno che è, appunto, l’ambiente più vissuto.

Solitamente in questa stanza troviamo un mobile d’ingresso con specchio per cappotti e sciarpe e, nella zona living divano con parete attrezzata per la tv. A volte in quest’area possiamo anche trovare un secondo tavolo da pranzo a seconda di come si è strutturato il tinello e/o la cucina

Cucina e tinello

La cucina è diventata uno dei punti focali di ogni casa ed è il luogo dedicato alla preparazione di pranzi e cene, provvisto di varie dispense per utensili e alimenti utili alla preparazione di ogni ricetta. È anche la stanza dove troviamo il maggior numero di elettrodomestici quali frigorifero, forno, piano cottura, lavastoviglie, microonde oltre a tutti i piccoli quali frullatori, robot da cucina e altro.

Questa stanza negli anni ha assunto sempre più lo stile e il modello delle cucine americane.

Bagno

Il bagno è il luogo dove vi sono i servizi igienici necessari: lavabo, wc, bidet, doccia/vasca da bagno. Nelle case con metrature importanti i bagni possono essere anche più di uno a servizio della zona giorno e della zona notte, soprattutto se gli abitanti superano le tre unità. Qui resina e porcellana sono onnipresenti anche e, proprio dalla scelta dei rivestimenti di questa stanza, si può intuire il livello catastale di un’abitazione.

Lavanderia e ripostiglio

Anche nelle case con metrature ridotte si cerca di trovare un vano dove allocare lavanderia e ripostiglio, che possono essere ambiente unico o separato. La lavanderia è una mera stanza di servizio dove alloggiare lavatrice, asciugatrice, scope, detersivi e vari attrezzi utili per l’igiene della casa. L’arredamento interno quindi, se presente, sarà minimal e di scarso rilievo qualitativo.

Camera da letto

È il luogo della casa dedicato al relax e al risposo notturno. Il numero delle camere da letto in un’abitazione dipende dal numero degli abitanti e dalla metratura. In questa stanza troviamo il letto, matrimoniale o singolo, con i comodini, l’armadio e il comò dove riporre indumenti e accessori personali.

Elementi d’arredo

I mobili e i complementi d’arredo sono indispensabili per la funzionalità di ogni casa e donano stile e carattere. L’arredamento è diverso a seconda della stanza e può essere suddiviso in mobili da giorno e mobili da zona notte.

I mobili della zona giorno sono il divano, le pareti attrezzate, librerie e scrivanie, mobili tv e poltrone che arredano gli spazi della zona living e rendono funzionale ogni situazione vissuta in quell’ambiente.

Se ci spostiamo nella zona pranzo troveremo il tavolo con le sedie, la madia e le vetrine utili per contenere piatti, bicchieri e stoviglie di varia natura.

Nella zona cucina troviamo poi tutti gli elettrodomestici necessari come frigorifero, piano cottura, forno e lavastoviglie incorniciate in pensili componibili.

Tra i mobili della zona notte invece troviamo il letto, l’armadio, i comodini e la cassettiera, così come poltrone e cassepanche funzionali alla conservazione del corredo.

Di notevole importanza sono anche i complementi d’arredo di cui fanno parte i lampadari e i lumi funzionali all’illuminazione della casa. Anche vasi, sgabelli, e suppellettili varie rendono l’ambiente unico e gradevole dando stile e carattere alla casa.

Elementi d’arredo utili e diffusi in ogni ambiente della casa sono i tessili e la biancheria.

Pellicole di sicurezza: Cosa sono e a cosa servono

Per decidere quale modello di pellicole di sicurezza comprare per rendere sicuri i vetri di casa o ufficio da incidenti possibili soprattutto a bambini a causa della rottura dei vetri sei nel posto giusto! Di seguito puoi trovare diverse informazioni commerciali riguardanti le pellicole di sicurezza, utili affinchè il tuo acquisto sia soddisfacente scegliendo le pellicole di sicurezza per vetri giuste per la tua esigenza. Continua a leggere se vuoi sapere:

  • Cosa sono le pellicole di sicurezza
  • A cosa servono
  • Chi produce pellicole di sicurezza
  • Dove comprare le pellicole di sicurezza
  • Quanto costano le pellicole di sicurezza
  • Prezzi
  • Recensioni e opinioni
  • Caratteristiche e tipologie

Leggi tutto “Pellicole di sicurezza: Cosa sono e a cosa servono”

Mobili Cinesi, tradizione millenaria

La bellezza e il fascino dei mobili cinesi antichi, quando si tratta di arredare una casa, è un elemento di indubbio interesse per gli appassionati di complementi e elementi di arredamento antico.

Quello che racconta attraverso i secoli di storia un mobile cinese antico è racchiuso nelle sue cellule, nell’anima dei suoi colori, e lascia un messaggio indelebile nelle epoche che ha attraversato.

Gli armadi laccati rossi, ad esempio, nella tradizione cinese, erano elementi donati dalla famiglia della promessa sposa come corredo di nozze. La loro superficie era illustrata con le chiusure a cerchio, che rappresentano l’unione e la forma complementare dei due sposi nell’idea di famiglia. Le pitture in oro che impreziosiscono le lacche rosse degli armadi antichi sono una nota che contraddistingue l’arredo orientale antico. Un ripiano coperto nascosto in basso invece è un altro elemento distintivo dei mobili antichi di lavorazione cinese.

Scegliere per l’arredamento della propria casa un mobile etnico antico significa ripianificare e ridisegnare completamente il look della nostra abitazione.

I mobili cinesi antichi richiamano l’epoca della dinastia Ming, dalla seconda metà del trecento del millennio scorso e la prima metà del 1600, e un altro periodo della dinastia Ching che spazia tra il 1650 e il 1950. Questi due periodi storici sono l’apice dell’arte antica cinese, che hanno visto tra gli altri lo sviluppo della lavorazione della porcellana antica cinese.

I mobili cinesi antichi sono stati costruiti utilizzando principalmente legno di olmo, un’essenza dall’anima semplice e lineare, proprio del periodo Ming, mentre i mobili del periodo Ching hanno finiture più sofisticate, decorazioni più appariscenti e vistose. Il legno si distingue in due tipi particolari, definiti in base alla loro durezza. Il più duro è lo Yingmu, mentre con una composizione mista è chiamato Zamu.

I Mobili in legno Yingmu sono formati da un legno che ha una struttura compatta, con venature di qualità elevata. I Mobili invece realizzati in Zamu, sono più pregiati esteticamente e di valore sensibilmente più alto. Ovviamente più il mobile è antico, maggiore sarà il suo valore effettivo.

Mobili cinesi antichi da farmacia

La caratteristica che rende unici i mobili cinesi antichi da farmacia è l’elevato numero di cassetti di cui sono formati, all’interno ulteriormente suddivisi in vari scomparti che contenevano gli antichi rimedi degli speziali cinesi di un tempo. In alcuni casi il nome del rimedio risulta ancora scritto sulla parte frontale.
Si tratta sicuramente di mobili antichi poco pratici, ma sicuramente evocativi di respiro storico e grande fascino.

Placche interruttori: I vantaggi di scegliere placchette Gewiss e Ave

Le placche per interruttori, o come vengono comunemente chiamate placchette, non sono altro che degli elementi decorativi a forma di cornice, che seguono il profilo dell’interruttore, coprendone i fili elettrici. Queste placche in passato erano realizzate semplicemente in plastica o pochi altri materiali, ma nel corso del tempo sono passate dall’essere semplici dettagli di componenti elettrici a elementi di stile.

Leggi tutto “Placche interruttori: I vantaggi di scegliere placchette Gewiss e Ave”

Cuscini decorativi Shabby chic

Shabby chic uno stile d’arredo di tendenza che sta letteralmente impazzando in tutto il mondo. Ogni angolo della nostra casa può essere rimodernato stile Shabby compreso il divano.

Lo stile shabby è uno look dall’eleganza trasandata che profuma di vintage, un bell’impegno dunque riuscire a riadattare tutta la casa a questo stile, utile dunque farlo a una camera alla volta o ancora meglio a un complemento d’arredo per volta.
Possiamo dunque iniziare a restaurare il look della nostra casa, acquistando dei cuscini decorativi shabby per divani che utilizzati con parsimonia insieme ad altri elementi (che vedremo tra poco) ci permetteranno di vedere il nostro vecchio divano rinascere in un nuovo stile di tendenza.

Per fare ciò non ci sarà bisogno di spendere una fortuna economica, ma basterà acquistare cuscini (molto indicati quelli fatti a mano), e utilizzare un copri divano.

Due cose fondamentali da tener presente quando si scelgono i cuscini ornamentali atti a trasformare il nostro vecchio divano in uno di tendenza, sono i tessuti e i colori.

Lo stile Shabby Chic predilige colori chiari, il beige, il bianco e il grigio chiaro. Per quanto riguarda i tessuti è molto apprezzato l’utilizzo di cotone e lino, due tessuti che riescono grazie alla loro leggerezza a ricreare un atmosfera romantica e sognatrice.

Ovviamente i cuscini decorativi per il divano posti ad ornamento, possono essere colorati anche a fantasia, magari abbinando proprio la fantasia di un paio di cuscini ornamentali a quella del copri divano scelto.

Così, un vecchio divano non capace di farci vivere bene la nostra casa e non più capace di offrirci quel piccolo angolo di relax da vivere in famiglia, viene trasformato in un posto romantico d’altri tempi sul quale accoccolarsi tra i cuscini decorativi.

Biancheria letto tipologie e formati

La biancheria letto è fondamentale per arredare la propria camera, in modo da farla diventare un luogo confortevole ed accogliete. La selezione della biancheria e del corredo letto include varie tipologie di stili e colori, pensati per sposarsi con ogni arredamento.

La migliore biancheria da letto è studiata per offrire il giusto comfort e calore durante la notte, come tutti quei momenti della giornata in cui si ha voglia di stare in assoluto relax.

Leggi tutto “Biancheria letto tipologie e formati”

Il legno per una rapida ed efficiente costruzione

Le abitazioni in legno sono migliori delle normali case realizzate con mattoni, anche grazie alla velocità con la quale esse possono essere edificate.  Non solo dunque efficienza energetica o rispetto per l’ambiente, ma anche vantaggi in termini di consegna di una nuova costruzione sono offerti da prefabbricati realizzati in legno.

Leggi tutto “Il legno per una rapida ed efficiente costruzione”

Pellicole solari per vetri

Le pellicole antisolari (o pellicole a controllo solare) sono speciali film adesivi che hanno la funzione di migliorare le prestazioni termiche delle tue finestre. Questo tipo di pellicole adesive, sono dette anche anticalore in quanto filtrando o schermando in modo totale o parziale i raggi del sole riescono a garantire una elevata riduzione della temperatura interna di almeno 7/8° gradi. Le pellicole antisolari riescono a bloccare fino all’80% i raggi solari che normalmente attraversano il vetro di finestre e balconi privi di protezione e fino al 99% i raggi ultravioletti questi ultimi principale causa di scolorimento di mobili ed arredi oltre che nocivi alla pelle .

A cosa servono?
I vantaggi nell’installazione di pellicole antisolari per vetri sono diversi, questi film adesivi per vetri offrono un efficace isolamento termico , riducono fortemente riflessi ed abbagliamento , assicurano la privacy, riducono il costo dell’energia elettrica, riducono le immissioni nell’atmosfera di CO2.

Pellicole antisolari: dove si comprano?
Per acquistare queste speciali pellicole per vetri, è possibile farlo direttamente online nella categoria dedicata del nostro shop, oppure si può richiedere un preventivo da qui. Scegliere dove comprare queste pellicole dipende da tante cose. Se scegli l’acquisto diretto con spedizione online, significa che conosci già le misure degli infissi dove poter applicare i fogli adesivi. Ma per poterle comprare online, vuol dire che sai come installarle, diversamente ti consigliamo di chiamare i nostri esperti per l’acquisto.

Pellicole antisolari: quanto costano?
Queste speciali pellicole per vetri che filtrano i raggi del sole hanno un costo diversificato. Il prezzo di questo prodotto, non varia soltanto in base al tipo di materiale o al produttore che le commercializza, ma varia anche in base a:

Quantità di pellicola acquistata
Larghezza del taglio
Se l’installazione è per interno o esterno del vetro
Se deve servire a portare più benefici contemporaneamente

Cuscini arredo per divani

Impreziosire la zona giorno della casa donarle un nuovo look può sembrare una cosa ardua ma in realtà, così come per la zona notte a volte basta osservare con occhio critico, e focalizzarsi sui piccoli dettagli. A volte infatti basta un po’ di colore in più per donare una nuova energia all’ambiente. Osservando in questo modo il nostro soggiorno, probabilmente la nostra mente viaggerà verso il ricordo del divano della nostra amica del cuore. Verso quel divano impreziosito da soffici cuscini decorativi.

Leggi tutto “Cuscini arredo per divani”

Rimuovere cattivi odori dalla biancheria da bagno

La biancheria da bagno inizia ad emanare cattivi odori a volte a causa dal continuo utilizzo e continua a dare cattivi odori, anche se si lava molte volte. La puzza della biancheria da bagno può essere così sgradevole che vien voglia di cambiare asciugamano anche durante l’utilizzo. Tuttavia non vi è alcuna necessità di cambiare i vostri asciugamani da bagno a causa di questo forte cattivo odore, perché ci sono modi con cui è possibile sbarazzarsi della puzza.

Leggi tutto “Rimuovere cattivi odori dalla biancheria da bagno”

Pellicole di sicurezza: Normative e relazione sulla sicurezza dei vetri

Nell’ architettura contemporanea, il vetro è sempre più utilizzato come elemento costruttivo, in grado di proteggere l’uomo dagli agenti atmosferici e consentire contemporaneamente il passaggio della luce e del calore all’interno delle costruzioni. In millenni di storia e’ stato impiegato nelle più disparate soluzioni architettoniche, sia pubbliche che private abituando altresì il genere umano alla difficile convivenza con questo elemento costruttivo che per la sua fragilità poteva facilmente rompersi per cause naturali ( stress termico, da tensione, da flessione, stress da torsione , stress da impatto ) per atti vandalici o terroristici ( scaglio di oggetti ,pietre, bombe etc.. ) o per catastrofi naturali come terremoti o uragani . Quando un vetro si rompe l’onda d’urto che lo colpisce può trasformare i pezzi di vetro in vere schegge taglienti come armi letali in grado di provocare ferimenti ed in molti casi anche la morte . Ma oltre al danno all’uomo ed al rischio per la vita umana , i danni alle cose provocati dallo scoppio del vetro e’ alquanto significativo e può comportare la distruzione totale o parziale del contenuto di un edificio con danni notevoli al patrimonio artistico di musei , gallerie d’arte, etc.. Poiché tale rischio non e’ limitato solo al privato ma e’ esteso alla collettività intera da qui la necessità di regolamentare con normative di sicurezza le vetrate preesistenti e quelle da adottarsi soprattutto negli edifici pubblici come scuole, centri sportivi, uffici, centri commerciali , ospedali ecc.. per garantire la sicurezza dell’utenza

In termini semplici, significa che qualsiasi vetrata in conseguenza di un impatto o di determinati incidenti non provocherà danni né a persone né a cose. Attualmente il termine sicurezza e il concetto di incidente non sempre vengono posti in relazione. Dovrebbe essere invece chiaro a tutti che una delle cause principali che portano al verificarsi di un incidente è il mancato rispetto delle norme di sicurezza e che questo può (e deve) essere previsto e prevenuto adottando soluzioni vetrarie adeguate. La sicurezza ‐ in generale ‐ si ha in assenza di pericoli: un concetto difficilmente traducibile nella vita reale; il rispetto delle norme di sicurezza, però, rende più difficile il verificarsi sia di eventi dannosi che di incidenti e si traduce, sempre, in una migliore qualità della vita. Il concetto di sicurezza deve essere quindi inteso nell’accezione più ampia del termine, includendo sia la sicurezza Antinfortunio (volta a ridurre il rischio di lesioni) che la sicurezza intesa come protezione da atti vandalici o tentativi di effrazione, Antivandalismo nonché, infine, la sicurezza intesa come protezione da colpi di arma da fuoco.

Relazione sulla sicurezza dei vetri aumentata grazie alle pellicole di sicurezza, scritta da Solar2000.it

Camera da letto funzionale e luminosa

Una camera da letto non è solo un nido d’amore o un rifugio sicuro per nascondersi dallo stress della quotidianità, ma è anche la sede principale di numerose attività che vengono espletate prima di andare a dormire o quando si è appena svegli al mattino. Dare lustro alla camera da letto in modo ottimale è dunque d’obbigo per renderla funzionale. Ecco di seguito alcuni consigli per rendere funzionale una camera da letto con l’aiuto dell’illuminazione.

Leggi tutto “Camera da letto funzionale e luminosa”