Prestito online: scelta caratteristiche e requisiti per ottenerlo

Cercare un prestito online vuol dire riuscire a comparare due o più prestiti e quindi trovare il migliore. Probabilmente siete giunti fin qui perché siete alla ricerca di liquidità o per acquistare un bene o semplicemente perché visti tempi vi trovate in difficoltà economica, dunque qui cercheremo di darvi le informazioni sul vostro prestito da richiedere online.

Probabilmente la vostra ricerca è già iniziata recandovi presso diversi istituti di credi per avere un prestito personale, ma le condizioni economiche, spese, interessi non hanno vi hanno soddisfatto o volete scegliere un prestito con condizioni migliori rispetto a quelli proposti dalle banche. Iniziamo con il dirvi che scegliere affidandovi a calcolatori online potrebbe essere la mossa sbagliata, non è facile capire quale prestito scegliere , quali condizioni economiche prendere in considerazione e capire quale è realmente il migliore prestito personale per voi, perché spesso utilizzando questi strumenti siete indirizzati verso un prodotto più per una rata bassa e che rientra nel vostro budget che per le condizioni effettive di sottoscrizione del prestito vantaggiose. Questo articolo vuole darvi tutte le informazioni utili nella scelta e indicarvi vantaggi e svantaggi dei prestiti on line che effettivamente sono vantaggiosi.

SCEGLIERE UN PRESTITO ONLINE O UN MUTUO?

Quando si è nelle condizioni di dover avere a disposizione una cifra di denaro in prestito è bene porsi delle domande per capire quale soluzione finanziaria dobbiamo valutare. Dunque è bene che prima di iniziare vi poniate queste domande:

  1. Di che importo ho bisogno?
  2. Qual è il motivo per cui ne ho bisogno?
  3. Ho un reddito dimostrabile?
  4. Sono un cattivo pagatore o protestato?

Rispondendo a ognuna di queste domande riuscirete a valutare al meglio il prodotto finanziario che è adatto alle vostre esigenze e riuscirete a sapere se andare avanti nella ricerca di un prestito personale online o sarebbe più vantaggioso dirigersi verso un mutuo. Qui la differenza tra mutuo e prestiti)

L’IMPORTO DEL PRESTITO

Conoscere l’importo di si ha bisogno è fondamentale per valutare e infine scegliere il miglior prestito online. Se avete bisogno di importi superiori ai 30.000 euro o inferiori ai 3.000, la scelta migliore non è il prestito personale, potete avere una convenienza nell’accendere un mutuo se la vostra esigenza va oltre i 30.000 euro o una cessione del quinto, mentre se avete bisogno di una cifra piccola inferiore ai 3.000 euro vi conviene sicuramente valutare la carta Revolving o richiedere un’apertura di credito in conto corrente. Per molti le cui esigenze superano i valori dei prestiti concessi abitualmente dagli istituti di credito per i prestiti personali la ricerca termina qui dovendovi indirizzare verso altre strade per la mancanza di un immobile da ipotecare, o in altri casi la mancanza dei requisiti per esempio essere cattivi pagatori o protestati. Per voi la soluzione migliore è dirigervi verso altre soluzioni che necessitano di una consulenza personalizzata.

MOTIVAZIONE DEL PRESTITO

Ovviamente sapere per quale motivo richiedete il prestito è una parte importante per valutare quale sia il miglior prestito online, in base alla vostra necessità l’istituto di credito vi dirigerà verso il prodotto finanziario migliore alle vostre esigenze. Spesso le motivazioni sono di esigenze di liquidità o acquisto di bene e servizi. Queste motivazioni differenti indirizzano verso una richiesta per un prestito finalizzato oppure verso un prestito non finalizzato.

I REQUISITI REDDITUALI

Inutile fingere, sappiamo tutti che per avere accesso al credito e poter richiedere un prestito personale, che sia esso in filiale o online, finalizzato o non finalizzato una delle richieste è avere un reddito dimostrabile. Per i cattivi pagatori e protestati esistono altre soluzioni ma senza busta paga nessuno concede un prestito personale. Dunque se siete alla ricerca del miglior prestito online senza busta paga purtroppo non c’è. La busta paga per i dipendenti, il modello unico per professionisti e imprenditori e il cedolino della pensione per i pensionati è fondamentale nella richiesta di un prestito.

CONFRONTO TRA I MIGLIORI PRESTITI

Confrontiamo i migliori prestiti on line dandovi tutte le informazioni necessarie e vantaggi e svantaggi su ognuno di questi prestiti stipulati online.
Cessione del quinto BNL: E’ un prestito semplice e trasparente, con lo stipendio o la pensione si può ottenre la liquidità di cui si necessita per veder realizzati i progetti. Tra i vantaggi principali vi evidenziamo la cifra, che è fino a 90.000 euro, senza ipoteche utilizzando il quinto dello stipendio, un tasso del 6,60% che risulta essere più basso di un prestito personale, possibilità di avere 120 rata, che corrispondono a 10 anni, nessun obbligo di apertura di conto corrente, l’assicurazione sulla vita e perdita lavoro a carico di BNL e le spese di pratica non eccessive, circa 133 euro. L’unico svantaggio è rappresentato che è concesso solo a lavoratori dipendenti e pensionati, i dipendenti possono richiedere fino a 75.000 euro e i pensionati fino a 90.000 euro.

ILTUOPRESTITO

Potete richiedere informazioni nel modo che desiderate, online, telefonicamente o recandovi in filiale avendo cosi un modo semplice e veloce per ottenere il prestito in tutta sicurezza anche grazie alla rete estesa su tutto il territorio. I suo vantaggi sono sicuramente la possibilità di avere una personalizzazione dettagliata, le tante filiali sul territorio, i tassi convenienti rispetto ad altri prestiti pur essendo più alti rispetto a una cessione del quinto, la velcità nell’accettzione della richiesta e nell’erogazione, anche in 48 ore e molti istituti di credito a portafoglio. Gli svantaggi sono sono rappresentati dall’impossibilità di richiedere un preventivo online.

SALVARATA IBL

Il suo nome racchiude la sua caratteristica, un finanziamento che va a estinguere quelli che avete racchiudendoli in uno solo con tassi di interesse vantaggiosi. I vantaggi sicuramente sono il tasso di interesse fisso e comunque più basso rispetto la media quasi come una cessione del quinto e possibilità di ottenere una liquidità oltre che al rifinanziamento. Gli svantaggi sono rappresentati dall’impossibilità di richiederlo da lavoratori autonomi, se manca la capienza di reddito chiede ipoteca ed un importo massimo di 75.000 euro.

PRESTITO ONLINE: DOVE CALCOLARLO

La possibilità di richiedere un preventivo online, simulando il calcolo della rata inviando la richiesta agli istituti i credito utilizzando i vari servizi online che andiamo ad elencare:
SIPRESTITO, con questo servizio se siete dipendenti e della pubblica amministrazione, lavoratori autonomi, pensionati INPS e INPDAP potrete richiedere un preventivo per un prestito fino a 60.000 con il calcolatore messo a disposizione del servizio.
MIGLIORE PRESTITO è un servizo che ha un motore di ricerca che permete a chi vuol chiedere un prestito personale o utilizzando la cessione del quinto. Questo motore di ricerca vi farà accedere in modo gratuito a preventivi di banche e mediatori creditizi senza alcun impegno.