La casa intelligente

Molte delle attività che in precedenza richiedevano l’intervento umano sono state rese più facile grazie alla tecnologia ed alla applicazione della domotica nelle case intelligenti. Ma che cos’è una casa intelligente e come mai agevola la vita?

Risparmiare denaro con la domotica

Domotizzare una casa significa rendere ogni processo o attività svolta automatica e con un minimo o nullo intervento dell’uomo. Parliamo di qualsiasi cosa, dalle luci che possono essere controllate in remoto o grazie ad una programmazione, ai sistemi di home entertainment collegati per lo streaming tv con più schermi, alle funzioni aggiuntive per migliorare la sicurezza a casa.

Per alcuni, la tecnologia smart home potrebbe sembrare un concetto interessante per gadget-guru. Ma in realtà, un grande vantaggio della casa intelligente è che può far risparmiare molto denaro.

Per esempio,la domotica è un ottimo modo per risparmiare energia e trarre alcuni benefici monetari sulla bolletta grazie all’utilizzo di un termostato intelligente. Piuttosto che limitare la gestione di tale dispositivo lasciandola a un timer o su impostazioni di temperatura standard.

Grazie alla domotica si possono controllare anche le luci e tutti gli impianti di illuminazione, cosa che anch’essa farà risparmiare molti soldi sulla bolletta. Utilissimi in questo caso i sensori di movimento collegati che spengono tutte le luci nelle stanze che sono state occupate per un certo periodo di tempo e poi rimangono vuote.

Domotica e sicurezza

Oltre a rendere il consumo di energia più efficiente, la domotica che rende intelligente una casa è enormemente vantaggiosa anche per la sicurezza domestica. Ad esempio una illuminazione intelligente e programmata è in grado di attivare l’accensione delle luci quando si è lontani da casa, facendo apparire che la casa sia occupata. Tende e accensione delle tv possono anch’esse essere integrate ed unirsi al divertimento, dando alla casa un aspetto ancor più vissuto.

Per la sorveglianza, le telecamere interne ed esterne possono essere visualizzate in remoto da uno smartphone per il monitoraggio dal vivo. È anche possibile ricevere avvisi quando viene rilevato un movimento.

Anche il controllo di tutti gli accessi della casa può essere automatizzato e controllato a distanza, a partire dalle serrature fino al monitoraggio di impianti di videosorveglianza IP o all’automazione di cancelli, infissi e serramenti, persiane elettriche ed ogni accesso.

Essi forniscono un maggiore livello di controllo di accesso, in modo da poter, ad esempio, impostare un codice di ingresso ad uso limitato per i visitatori che arrivano a casa quando non c’è nessuno. È possibile sbloccare anche da lontano la porta se è necessario concedere l’accesso per una consegna, e bloccarla nuovamente una volta che la persona è uscita.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *