professionisti emigrano nei paradisi fiscali perchè? 2° parte

Siamo rimasti nell’articolo precedente, a quale è la considerazione che il fisco italiano ha di un professionista in difficoltà, cosa che a nostro avviso spinge sempre più professionisti a fare residenza all’estero.

In altri paesi il carico fiscale è alto come in Italia, se non maggiore, ma tale emigrazione fiscale non avviene. Che sia dunque reale la mancanza di assistenza da parte dello stato in caso di crollo della produzione? Che sia realmente esagerata la mentalità che addita il professionista come evasore fiscale a priori se in un ipotetico anno dichiara meno soldi degli anni precedenti?

Continua a leggere professionisti emigrano nei paradisi fiscali perchè? 2° parte